Categorie
Mestruazioni

Il menarca raccontato da chi ci legge: ecco le testimonianze della prima mestruazione

Il menarca – la prima mestruazione – è un momento importante nella vita di una donna anche per come viene ricordato negli anni a venire.

C’è chi lo riceve con gioia, chi lo aspetta con timore, chi viene presa completamente alla sprovvista perché non sapeva ancora cosa fossero le mestruazioni.

Come viviamo il menarca, e le mestruazioni in generale, dipende molto dall’educazione che abbiamo avuto e da come ci hanno preparato (o meno) per questo momento.

Proprio per capire quanto possano essere diverse le esperienze di ognuna, abbiamo chiesto su Instagram – a chi lo volesse fare – di raccontarci il suo menarca.

Categorie
Ciclo mestruale Mestruazioni

Educazione mestruale: quando e come parlare a bambine e bambini delle mestruazioni?

Abbiamo visto come in moltissime culture del mondo (e, in certo modo, anche nella nostra) le mestruazioni siano oggetto di miti e false credenze che possono condizionare molto negativamente la vita di ragazze e donne: alla base di queste dicerie vi è molta disinformazione dovuta anche a una mancanza di comunicazione.

Per questo aspettare che arrivi il menarca per parlare a una bambina delle mestruazioni è decisamente troppo tardi; l’educazione che riguarda il funzionamento del nostro corpo nelle varie fasi della vita dovrebbe essere un processo continuo all’interno della famiglia, e che riguardi tutti i suoi membri.

E’ anche vero che fare di punto in bianco “il discorso” a una bambina o a un bambino (in questo caso parliamo delle mestruazioni, ma è un concetto che si può applicare a tantissimi altri argomenti) può essere controproducente: rischiamo di far sentire i bambini non a loro agio, di dare un’importanza eccessiva alla questione e di dare troppe informazioni tutte insieme.

Qual è quindi il modo migliore di parlare ai bambini delle mestruazioni? E quando farlo?

Categorie
Ciclo mestruale Mestruazioni

Aspettando il menarca: a che età arriva la prima mestruazione?

Alla nascita una bambina nelle sue piccole ovaie ha già circa 2 milioni di ovuli immaturi: qualche mese prima – quando era solo un feto di circa 20 settimane – ne aveva circa 6 milioni!

Questi ovuli (o almeno quelli che sopravviveranno, dato che quando una ragazzina raggiunge la pubertà ne rimangono circa 300.000) cominceranno a fare “il loro lavoro” solo molto più tardi.

L’inizio della capacità di una donna di riprodursi, infatti, avviene verso la pubertà ed è segnato dall’arrivo della prima mestruazione, chiamata anche menarca: quando aspettarselo?